Papa Bergoglio benedice lo status symbol del lusso: una Lamborghini “Huracan” all’asta per aiutare i poveri

Share

Chi lo avrebbe mai detto che Papa Bergoglio potesse benedire l’icona del lusso estremo, lo status symbol della ricchezza ostentata: una Lamborghini nuova fiammante, modello Huracan, del valore di 210 mila euro circa. La vettura sportiva è stata oggetto di una speciale benedizione da parte del Papa che stamattina, davanti alla Casa Santa Marta, assieme ai suoi collaboratori, ha pregato e si è fatto il segno della croce. Sembrano lontani i tempi in cui Papa Francesco ricordava ai seminaristi che «la gioia non nasce dalle cose che si hanno, né dalla ricerca dell’auto che si fa notar». Stavolta però la super vettura assai amata dai nababbi arabi ha ricevuto tutta l’attenzione possibile poiché verrà messa all’asta da Sotheby’s e il ricavato andrà a finanziare alcuni progetti per i poveri. Accanto al Papa stamattina c’erano i manager della Lamborghini di Sant’Agata Bolognese che hanno condotto in Vaticano la vettura. Un modello speciale, bianco listato di giallo, i colori della bandiera della Santa Sede. Papa Bergoglio ha apposto sopra la carrozzeria immacolata la sua firma. Il denaro ricavato dall’asta sarà «consegnato direttamente al Santo Padre» e aiuterà i cristiani in Iraq, la popolazione del centrafrica e un gruppo di suore che aiutano le ragazze a uscire dalla tratta.

Il Messaggero

Share
Share