News dall’editoria Usa. il gruppo Time chiude l’edizione cartacea di People Style

Share

Il gruppo Time chiude People Style e, dopo l’uscita prossimo numero di dicembre-gennaio, la testata sopravviverà solo online. Secondo alcune indiscrezioni di mercato che provengono da Oltreoceano, online People Style verrà strutturato come una serie di canali tematici verticali, per esempio dedicati alla bellezza o ai Millennial, uno dei target finora principali per la rivista.

La casa editrice americana aveva già messo le mani sulla rivista che si chiamava StyleWatch e, dalla scorsa primavera, è stata rinominata People Style proprio per farla entrare nella famiglia delle pubblicazioni targate People e, verosimilmente, infonderle così maggiore forza in edicola.

Il gruppo Time, poi, non solo ha ribattezzato il giornale ma ha anche diminuito le pubblicazioni della rivista dedicata alla moda, ai vip, alla bellezza. Le uscite sono scese da 11 a 8 l’anno per concentrarsi solamente su alcuni momenti dell’anno come gli acquisti per la stagione successiva al rientro dalle vacanze o la consegna dei vari premi musicali alle star, soprattutto quelle amate dai giovani.

Con alle spalle circa 15 anni di stampa, adesso People Style si ferma ma in casa Time non sarà l’unico magazine a conoscere un futuro diverso da quello atteso. Soprattutto fuori dai confini a stelle e strisce. Infatti, altre testate sono state messe in vendita. Tra queste c’è la controllata britannica che pubblica la testata francese Marie Claire, Wallpaper, New musical express-Nme e Tv Times.

A far propendere per la cessione sono stati gli ultimi dati relativi alla raccolta pubblicitaria sia su carta stampata sia su internet, in calo più del previsto.

L’editore Usa, che pubblica Oltreoceano l’omonimo Time, Sports Illustrated e People, ha annunciato anche di voler vendere ulteriori attività e ha sottolineato che le singole procedure di vendita sono già arrivate a differenti stadi, più o meno vicini ad accordi definitivi. Obiettivo finale: concentrarsi solamente sulle riviste più importanti del gruppo.

ItaliaOggi

Share
Share