Banda ultralarga: Gentiloni, servizio universale. Sia per tutti

Share

La connessione veloce e sicura alla Rete “deve essere un servizio universale”, al quale devono accedere “tutti gli italiani e tutte le realta’ del territorio”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, inaugurando a Campli, vicino a Teramo, il cantiere Open Fiber. La banda ultralarga, ha aggiunto, “ci aiutera’ a rendere i cittadini piu’ uguali”. “Colmare il digital divide e recuperare il ritardo accumulato negli anni – ha sottolineato il premier – e’ un obiettivo straordinario, perche’ consentira’ un progresso all’intero sistema economico e perche’ dara’ lavoro a migliaia di persone, oltre 10mila nei momenti di picco nei cantieri”. Gentiloni ha auspicato infine “che questa grande operazione di modernizzazione non sia ostacolata ma incoraggiata, accudita, coltivata. Troppe volte l‘Italia rallenta dei progetti straordinari perche’ si incagliano in difficolta’ burocratiche”, ha concluso.

Share
Share