Chessidice in viale dell’editoria

Share

Mediaset, giornalisti in allarme su ipotesi ridimensionamento Roma. I giornalisti del Tg5, e delle redazioni romane di News Mediaset, Tgcom24 e Videonews hanno affidato ai rispettivi cdr un pacchetto di tre giorni di sciopero da articolare secondo modalità da stabilire per protestare contro «qualsiasi eventuale tentativo di ridimensionare» il polo produttivo di Roma.
Confindustria Radio Televisioni: nominati i vice presidenti. Il consiglio di presidenza di Confindustria Radio Televisioni (Crtv) ha completato la definizione degli assetti interni per il triennio e messo a punto il programma essenziale di lavoro per il 2017. Ad affiancare il presidente Franco Siddi (Rai), rieletto alla carica a fine 2016, saranno i vice presidenti Stefano Selli, direttore relazioni istituzionali Italia Mediaset, e Maurizio Giunco, presidente Federazione Radio Televisioni, che già avevano ricoperto l’incarico nel precedente triennio, Alessandro Araimo, svp-coo Discovery Southern Europe, e Marco Ghigliani, a.d. La7, nominati per la prima volta. Ratificata anche la nomina del d.g. Rosario Alfredo Donato, che avrà il compito di rappresentare l`associazione allo Iap. Del consiglio di presidenza fanno parte anche Andrea Castellari (Viacom), Francesco Dini (Elemedia), Fabrizio Ferragni (Rai), Piero Manera (Frt), Gina Nieri (Mediaset), Paolo Penati (Qvc), Paolo Ruffini (Tv 2000) e Lorenzo Suraci (Rtl). Paolo Ballerani (amministratore Persidera) sarà special advisor del presidente. Il consiglio di presidenza ha anche approvato le linee guida di lavoro e il bilancio preventivo 2017. Un’attività specifica sarà rivolta contro la pirateria dei contenuti radiotv.
Repubblica, Giugliano pronto a passare a Bloomberg. Il commentatore di Repubblica (dalla fine del 2015) Ferdinando Giugliano lascerà il quotidiano romano a marzo e traslocherà a Bloomberg, con l’incarico di commentatore dell’attualità europea. Prima di Repubblica, Giugliano è stato commentatore e corrispondente del Financial Times.
Su Repubblica.it il web show L’Italia che balla. Dopo il successo nel pomeriggio di Raiuno, i provini di Ballando on the road approdano su Repubblica.it da lunedì con L’Italia che balla, web show in dieci puntate da tre-quattro minuti l’una condotto da Milly Carlucci con Ernesto Assante e Gino Castaldo. Ballando on the road è il lungo casting itinerante compiuto dal cast di Ballando con le stelle in varie città italiane nel novembre e dicembre 2016 alla ricerca di persone comuni appassionate di danza. Tra di loro, una giuria ha avuto il compito di selezionare i partecipanti della terza edizione di Ballando con te, torneo dedicato alle persone comuni che si svolgerà all’interno della 12° edizione di Ballando con le stelle, in onda su Rai Uno dal 25 febbraio.
Premium fa il pieno di ascolti con Real Madrid-Napoli. Mercoledì scorso l’andata degli ottavi di finale di Champions League tra il Real Madrid e il Napoli ha realizzato il record stagionale di ascolti di Premium Sport in Champions League e il secondo miglior risultato per una gara europea da quando esiste la pay tv di Mediaset: 1.402.000 telespettatori con il 5,29% di share. Solo Bayern Monaco-Juventus del 16 marzo 2016 (1.478.000 e il 5,56% di share) ha registrato un ascolto più alto.
Jake La Furia conduttore su Radio 105. Domani Jake La Furia debutterà su Radio 105 come conduttore con il programma Jake Hit Up, in onda ogni sabato e domenica dalle 15 alle 17, in cui il cantante rap membro e fondatore dei Club Dogo presenterà i successi del momento e quattro tracce speciali selezionate da lui.

Italia Oggi

Share
Share