Fca: Altavilla, a fine settembre oltre target intero 2016 per Giulia

Share

alfredo-altavilla-fcaIn Italia quota del modello nel suo segmento vicina all’80%. “A fine settembre abbiamo superato l’obiettivo che ci eravamo dati per tutto l’anno per l’Alfa Romeo Giulia, che nel suo segmento, quello delle berline premium, il D, ha registrato in Italia una quota di tipo bulgaro, vicino all’80%”. Cosi’ Alfredo Altavilla, chief operating officer dell’area Emea per Fca, parlando ai giornalisti a margine del Salone dell’Auto di Parigi. Giulia, ha proseguito Altavilla, “ha ottenuto una buona accoglienza anche fuori dall’Italia e questo ci fa piacere perche’ eravamo convinti che fosse difficile imporsi all’attenzione fuori dal mercato domestico. La produzione della Giulia a Cassino per l’area Emea e Usa sta andando benissimo e stiamo cominciando a spedire” le vetture. Quanto alla prevista presentazione al Salone di Los Angeles del Suv Alfa Romeo Stelvio, Altavilla ha spiegato che “il mercato americano e’ quello piu’ grande al mondo per il segmento dei crossover e perfettamente coerente con la filosofia di rilancio del marchio”

il Sole 24 Ore

Share
Share