Chessidice in viale dell’Editoria

Share

Costa-MaurizioFieg, Costa rieletto presidente. Maurizio Costa è stato confermato alla presidenza della Fieg (Federazione italiana editori giornali), per il secondo mandato dal 2016 al 2018. Nel comitato di presidenza sono stati eletti vicepresidenti Massimo Cincera per i quotidiani ed Enrico Selva Coddè per i periodici. Le presidenze delle altre categorie sono state affidate a Monica Mondardini (quotidiani diffusione nazionale), Andrea Riffeser Monti (quotidiani diffusione regionale), Gabriele del Torchio (editori periodici piccole imprese), Giuseppe Ferrauto (editori periodici medie imprese). Come consiglieri incaricati dei diversi settori sono stati nominati Carlo Perrone, per le relazioni internazionali, Laura Cioli per la multimedialità e sviluppo del prodotto, Francesco Dini per la pubblicità, Alessandro Bompieri per la vendita e la distribuzione, Carlo Mandelli per la tutela del prodotto, Pierpaolo Camadini per i temi economici, legislativi e ufficio studi, Paolo Nusiner, per la formazione e Roberto Amodei per l’editoria specializzata. Nel comitato di presidenza nominati Carlo De Benedetti, Mario Ciancio Sanfilippo, John Elkann, Giampaolo Grandi, Ernesto Mauri, Urbano Cairo, Paolo Panerai e Giorgio Squinzi. Tesoriere della Federazione è stato eletto Giacomo Moletto.
Rcs chiude controcorrente a +0,72%. Il titolo del gruppo del Corriere della Sera si è attestato ieri in Borsa a 0,835 euro, in controtendenza rispetto al Ftse Mib che ha archiviato la giornata a -2,26%. Il picco è stato raggiunto da Rcs a quota 0,839. Il dato di chiusura rimane comunque distante dal prezzo offerto dai due contendenti Andrea Bonomi (coi soci storici di Rcs Mediobanca, Diego Della Valle, Unipol e Pirelli) e Urbano Cairo. Segnale che il mercato si aspetta per venerdì prossimo gli ultimi rilanci e li dà quasi per scontati. Venerdì a mezzanotte, infatti, scadrà il termine per migliorare «al buio» sia l’opa sia l’ops (vedere ItaliaOggi del 5/7/2016), visto che entrambe le proposte si concludono venerdì 15 luglio e durante gli ultimi cinque giorni di quotazione le proposte non si possono più ritoccare. Sempre venerdì 8 luglio, si riunirà il cda guidato dall’a.d. Laura Cioli per esprimere il giudizio di congruità sul secondo rilancio effettuato venerdì scorso da Cairo (che ha portato il concambio a 0,17 da 0,16). Ieri in piazza Affari Cairo Communication ha chiuso a -0,34% a 4,148 euro, valorizzando implicitamente un’azione Rcs 0,705 euro.
Torino, nuovo sindaco nuovo cronista della Stampa al comune. Con l’arrivo di Chiara Appendino (M5S) alla guida del comune di Torino al posto di Piero Fassino (Pd), anche il quotidiano di casa Agnelli (almeno in attesa della fusione con Repubblica di Carlo De Benedetti) ha deciso di sostituire Beppe Minello.
Viacom Italia, a Padula la gestione di Mtv. Cecilia Padula, da qualche mese in Viacom Italia come senior director di Nickelodeon, gestirà anche il canale Mtv. Quindi, oltre a tutti i canali a brand Nickelodeon e alle attività dell’area kids, si occuperà in aggiunta di gestire le attività e il canale al numero 133 di Sky 133. Cecilia riporterà sempre a Sergio Del Prete, vice president editorial content di Viacom Italia.
Sole 24 Ore, nuovo piano industriale a settembre. Il neo a.d. del gruppo confindustriale Gabriele Del Torchio finirà di aggiornare e migliorare il piano industriale del suo predecessore Donatella Treu in tempo per presentarlo a settembre. Tra i pilastri della nuova strategia, una maggiore attenzione ai diversi servizi richiesti dai clienti dell’editrice del quotidiano Sole 24 Ore e un focus sulla diversificazione del business, pur rimanendo centrale il fronte editoriale.
Denise Pardo, direttore editoriale di Capalbio Libri. Capalbio Libri, in programma dal 6 al 13 agosto, festival letterario giunto quest’anno alla sua decima edizione, avrà come direttore editoriale Denise Pardo.
Ferpi, Vercellone alla presidenza. Pier Donato Vercellone è il nuovo presidente della Federazione relazioni pubbliche italiana, che guiderà per i prossimi tre anni. Eletto con un’ampia maggioranza sabato scorso dall’assemblea dei soci, Vercellone prende il posto di Patrizia Rutigliano, che lascia la presidenza dopo due mandati. Vercellone, dopo esperienze in agenzie di rp, ha lavorato per Nike, Telecom Italia, Comune di Milano e Costa Crociere per il caso Concordia. Attualmente è direttore communication & csr di Sisal group.
Publicis Media inaugura la nuova divisione out of home. Publicis Media Italia crea una nuova divisione dedicata all’out of home. Iniziativa che rientra nel processo di organizzazione della neonata Publicis Media, hub del gruppo Publicis che comprende Starcom, Zenith, Mediavest | Spark, Optimedia | Blue 449. A guidare la nuova divisione, voluta da Luca Montani, ceo di Publicis Media Italia, sarà Ivan Burrini. Con l’ingresso di sette nuovi specialisti esperti del settore, Burrini sarà a capo di un team di professionisti per fornire un supporto specializzato sul mezzo out of home sia nelle fasi di pianificazione strategica sia nell’implementazione delle campagne di comunicazione.
Rai Yoyo, bene gli ascolti. Rai Yoyo ha raggiunto martedì scorso il terzo posto tra i canali nazionali nella fascia oraria dalle 9.00 alle 12.00, con il 4,39% di share e 197 mila spettatori. Risultato ottenuto grazie anche alla serie animata Il piccolo regno di Ben and Holly, che ha registrato oltre il 4,86% di share. Nell’intera giornata, Rai Yoyo ha segnato uno share dell’1,52% attestandosi al primo posto tra i canali specializzati Rai.

Marco A. Capisani, ItaliaOggi

Share
Share