Economia, il GOTHA

 NomeAziendaCaricaVotoGiudizio
eXPLOIT
Gianluigi AponteGIANLUIGI APONTEMSCFondatore e Proprietario8E' un grande leader, ma ha fatto un passo laterale cedendo lo scettro al figlio Diego e al genero Pierfrancesco Vago. Sarebbe opportuno rivedere il cerchio magico, le strutture e i servizi delle navi. Un grande imprenditore che ama molto la riservatezza.
Giovanni-BazoliGIOVANNI BAZOLIIntesa SanpaoloPresidente Consiglio di SorveglianzaNella ragnatela dei rapporti di potere che ruotano intorno al controllo del Corriere della Sera, il Grande Vecchio mostra di avere ancora un cervello finissimo. A 84 anni continua a tessere la tela e a portare a casa ottimi risultati. Un Richelieu, cardinalizio, un riferimento fiduciario del mondo cattolico.
urbano-cairoURBANO CAIROCairo Communication, Gruppo RcsPresidente,
Presidente e Ad
9Dall'interno del Corriere di Rcs mi arriva questa enfatica, doverosamente anonima, indiscrezione: stanno vedendo cose che noi umani neanche possiamo immaginare. Non avevamo dubbi. Dopo il blitz e l'affermazione di Banca Intesa su Medio Banca, Cairo si è inserito nell'universo Rcs (negli ultimi anni un po' tormentato), come se non avesse fatto altro nella sua carriera. Primo: non licenziare brutalmente nessuno, semmai ridimensionare il personale con misure accettabili. Secondo: una meticolosa, pignolesca, straordinaria revisione dei costi e analisi degli sprechi. Terzo: nessuna decisione impulsiva e immediata. Tutti gossipano sul futuro della direzione del Corriere e di altri vertici. Don Urbano non farà nulla fino a quando non avrà valutato tutto, e di più. Poi, sarà inesorabile.
Leonardo-Del-VecchioLEONARDO DEL VECCHIOLuxottica GroupFondatore e PresidenteUno, cento, mille Del Vecchio! Così, nell'Attimo precedente. Una ne fa e cento ne pensa: con il suo super attivismo lascia increduli tutti. Dalla sua roccaforte di Monte Carlo, segue con attenzione l'evoluzione economica e politica italiana. Vede bene Grillo premier anche dopo il caos romano?
 mario-draghiMARIO DRAGHIBanca Centrale EuropeaPresidente9Possibile, anzi probabile, che cominci a essere stufo dell'alto (e determinante) incarico nella Banca europea. E se così fosse, inevitabile sarebbe il pensiero: poteva essere un grande presidente della Repubblica, sarebbe oggi un formidabile capo del governo. La Brexit non facilita il suo lavoro.
MEETING RIMINI 2012MAXIMO IBARRAWind-H3GCeo8Un manager giovane, molto preparato, dalle idee chiare ed innovative. E, non a caso, continua a mietere successi. Dopo aver portato Wind ai vertici del mercato, si appresta a guidare il più grande operatore mobile del Paese, quello nato dalla fusione tra Wind e 3. Punta a mantenere un forte livello di competizione modificando la strategia operativa per essere più efficaci ed efficienti. Gestirà investimenti per 7 miliardi in infrastrutture digitali.
Sergio_MarchionneSERGIO MARCHIONNEFiat Chrysler Automobiles,
Ferrari
Presidente e A.D.,
Presidente
8-Più che mai è autorevole e potente, ha imposto l'uscita di Torino dalle voragini di Rcs e del Corriere. Si aspettavano faville nella Ferrari, ma ad oggi non si vedono. Si consola con la conquista del mercato cinese.
Ernesto PellegriniERNESTO PELLEGRINIGruppo PellegriniPresidente In questi giorni tutti coloro che gli vogliono bene e lo stimano hanno festeggiato con lui l'uscita di un libro in cui Ernesto rievoca la sua vita, la carriera, le aziende. Modello esemplare della buona impresa italiana, saggia e prudente, che procura lavoro e conquista meritati successi. (Rimpianto anche dagli interisti, che ben ricordano la fine degli anni ottanta, quando il club nero-azzurro, con i mitici campioni tedeschi, si impose in un memorabile campionato).
Marco Tronchetti ProveraMARCO TRONCHETTI PROVERAPirelliPresidente e CeoNon entriamo nel merito dell’estenuante processo Telecom, in cui l’ex amministratore delegato fu condannato in prima istanza e poi assolto tre volte: in appello, in Cassazione e di nuovo in appello. Il merito di Tronchetti è di aver ostinatamente rifiutato la prescrizione, il comodo e scandaloso rifugio che consente di evitare il rischio di una condanna anziché esigere giustizia. Chapeau!
Quando si muove, è sempre positivo.
In ascesa
Domenico ArcuriDOMENICO ARCURIInvitaliaAmministratore Delegato7+Invitalia cresce, il merito è suo, accorto politicamente e impegnato day by day in una gestione perfezionista. Sta lavorando su più fronti (ex Irisbus, Bagnoli, Dphar). Punta anche sullo sviluppo del Sud.
Pier_Silvio_BerlusconiPIER SILVIO BERLUSCONIMediaset, RTIVice-Presidente e A.D.8Un uomo anomalo. Facendo leva sulla sua malattia, ha preso la decisione più giusta per lui: quella di restare nell'ombra, lasciando mano libera a Renzi. Un ottimo giocatore di poker.
Franco_BernabèFRANCO BERNABE'Franco Bernabè Group, ICBPIFondatore, Presidente7Sempre citato per ogni nomina e cambi di poltronissime. E' stato nominato Presidente di ICBPI. Alla fine è un personaggio sempre molto discusso. Vede nubi sulla ripresa, ma per lui il bicchiere è sempre mezzo pieno.
Francesco CaioFRANCESCO CAIOPoste ItalianeAmministratore DelegatoTra i (pochi) manager apprezzati all'estero per i suoi momenti di genialità/diversità. Sta lavorando a tempo pieno per la vendita del 29,7% con incentivi per i dipendenti e i risparmiatori. Anche in questo momento di Brexit, farà di tutto per completare la privatizzazione.
francesco-gaetano-caltagironeFRANCESCO GAETANO CALTAGIRONEGruppo CaltagironePresidente8E' il Potere. E se al Potere, anche in questo caso, si unisce la Liquidità, e se il cocktail è composto da intelligenza, realismo e lucidità - qui utilizziamo le minuscole, per non esagerare -, il risultato ci porta a un personaggio, tra i più importanti e influenti oggi in Italia. Ha molte patate bollenti tra le mani: stadio della Roma, Acea, sindaco Raggi etc. Punta i suoi investimenti sulle Generali e sul mercato estero.
Flavio CattaneoFLAVIO CATTANEOTelecom ItaliaAmministratore Delegato7Sta rivoltando come un calzino l'azienda ed è iniziato il valzer dei manager. Prova a fare di tutto per conquistare la piena fiducia di Bolloré e il suo mega bonus. Come un bravo calciatore, non fa toccare palla al presidente Recchi (di prossima uscita).
Vittorio ColaoVITTORIO COLAOVodafone GroupAmministratore Delegato7Qualsiasi manager vorrebbe essere al suo posto: avere uno stipendio alto, potersi permettere di ricevere offerte e proposte, ascoltarle affabilmente con sicuro divertimento, e rifiutarle. The Irish Times lo ha soprannominato "il carabiniere". Sarebbe un ottimo ministro.
maurizio-costaMAURIZIO COSTAFieg Presidente7+E' genoano e questo gli assicura la nostra simpatia pregiudiziale. E' soddisfatto della riforma dell'editoria, ma spera in un rapido avvio delle misure per contrastare la crisi.
cremonini 115LUIGI CREMONINICremoniniPresidenteE' soprannominato il re delle carni. E' nella classifica di Forbes, tra i super ricchi mondiali. Ha riportato la Dolce Vita a Fontana di Trevi con l'apertura di Harry's Bar.
Vincenzo CremoniniVINCENZO CREMONINICremoniniAmministratore DelegatoE' alla guida di un gruppo consolidato e in grande crescita, con una forte leadership non solo sul mercato italiano, ma anche estero. Prosegue con il piano industriale delle acquisizioni. Considera il food sexy. E' nel direttivo di Confindustria Modena.
SERVIZIO FOTOGRAFICO CARLO DE BENEDETTICARLO DE BENEDETTIGruppo EspressoPresidente8Gli è caduta la grande tegola sulla testa del processo Olivetti, con la richiesta del P.m. a 6 anni di condanna. Ma la sua difesa chiede l'assoluzione piena. Propone di cambiare l’Italicum e invita il premier a dimettersi nel caso di vittoria del no al referendum. Ultimamente il grande vecchio cambia spesso.
De Laurentiis AurelioAURELIO DE LAURENTIISFilmauroTitolare e Presidente7
Con modi spicci e rudi il binomio Napoli Calcio e cinema popolare non gli sfugge certo di mano. Soprannominato Orlando furioso, ne ha per tutti.
John_ElkannJOHN J.P. ELKANNFiat Chrysler AutomobilesPresidente7+Con Rodolfo De Benedetti e Monica Mondardini ha formato la Troika (all'ombra di Carlo De Benedetti e di Sergio Marchionne) per l'esplosiva, rivoluzionaria fusione di "stampubblica". Quotazioni in rialzo, spigoli meno insidiosi... Come presidente sgomita per farsi spazio dall'ingombrante Marchionne. Lascia il board dell'American media multinational News Corp a causa del ruolo sempre più impegnativo nell'azienda di famiglia.
beniamino gavioBENIAMINO GAVIOAurelia e Argo FinanziariaPresidente7-Schivo ed estraneo alla vita mondana, non gli piace apparire in prima pagina. Buon sangue non mente. Il suo gruppo è diventato il quarto operatore al mondo nella gestione di autostrade a pedaggio. Sta lavorando per espandersi sul mercato estero, in primis americano.
Luigi GubitosiLUIGI GUBITOSIAdvent International Global Private EquityOperating PartnerDell'ex Direttore Generale della Rai si dice che il mercato gli stia offrendo varie e lusinghiere opportunità. Negli ambienti finanziari si osserva da tempo la sua collaborazione con il fondo americano Advent. Prima o poi arriverà un botto.
Andrea_IllyANDREA ILLYIllycaffè S.p.A.PresidenteDal chicco alla tazzina, splendidi successi. In più, una certa diffidenza verso i personaggi della nuova politica. Ha da poco nominato il nuovo amministratore delegato Federico Marescotti: l'obiettivo è quello di investire in nuove acquisizioni al di fuori del core business del caffè.
Emma_MarcegagliaEMMA MARCEGAGLIAEni, Gruppo MarcegagliaPresidente, Vice Ceo7+Nel management italiano, sempre in primissima fila tra le donne meritevoli per competenza, prestigio e potere. Ma la presidenza di Eni non aiuta la sua immagine. Guida il fratello nel take over dell'Ilva. Considera Il Sole 24 Ore un asset imprescindibile per Confindustria, e si deve fare di tutto per salvarlo.
Carlo-MessinaCARLO MESSINAIntesa SanpaoloAmministratore Delegato7+Si consolida come il vero leader della banca, peraltro in condizioni generali non semplici. Ha appoggiato il take over di Rcs da parte di Cairo, con ottimi risultati, perché ha molta stima di lui. Vede che ci sono molte leve di ripresa per l'Italia. Vuole fumarsi la banca dei tabaccai.
IX CONFERENZA D'ORGANIZZAZIONE DELLA FABICORRADO PASSERAItalia UnicaFondatore6Il suo nome era nell'elenco dei papabili per la poltrona di A.D. di Unicredit, ma anche questa è sfumata. Ultimamente non vede la luce alla fine del tunnel. Ci prova interessandosi al potenziale rafforzamento patrimoniale della disastrata banca toscana.
Marco_PatuanoMARCO PATUANOEdizione HoldingAmministratore DelegatoSi è dovuto dimettere da Telecom con un anno di anticipo, però ha portato a casa 6 mln di buona uscita. E oggi il grande ritorno nella società che controlla le partecipazioni della famiglia Benetton. E' pronto a rivoluzionarla.
Pietro SaliniPIETRO SALINIGruppo SaliniAmministratore Delegato7Cresce il suo prestigio in USA. Nei prossimi tre anni vuole portare il suo fatturato da 6 miliardi a 9 miliardi, conquistando il mercato americano. E' stato insignito del premio Global Best Project Award per la costruzione del centro culturale Stavros Niarchos di Atene. Spera che questa volta non sia solo una chimera il ponte sullo stretto.
Massimo SarmiMASSIMO SARMIMilano SerravalleEx Amministratore Delegato7E' considerato un uomo buono per ogni poltrona. In attesa di nuovi incarichi.
++ SQUINZI,STIAMO MORENDO DI FISCO,RINUNCIAMO A INCENTIVI ++GIORGIO SQUINZIMapeiAmministratore unicoE' molto felice dell'incremento di fatturato di 2 miliardi della sua società Mapei. Il suo giocattolo, il Sassuolo, gli dà grandi soddisfazioni, per i successi giova molto all'immagine del personaggio e dell'azienda. Si dimette da presidente del Sole 24 Ore.
Francesco StaraceFRANCESCO STARACEEnelAmministratore Delegato7Sta svolgendo un buon lavoro, facendo felice anche il premier. E questo dovrebbe aiutarlo a scalzare Descalzi all'Eni. Ryan O’Keeffe sta svolgendo un ottimo lavoro nel promuoverlo sul mercato estero.
Layout 1
Luigi AbeteLUIGI ABETEBNL-BNP Paribas, Cinecittà StudiosPresidente6Citato in giudizio dalla procura di Trani per aver sottoscritto rischiosi contratti derivati a imprenditori. Sicuramente risulterà estraneo alle vicende. Vorrebbe accelerare il mercato unico europeo e spera in una riforma comunitaria sulle banche.
Giuliano AdreaniGIULIANO ADREANIPublitalia e Digitalia, MediasetPresidente, Cda6+E' sempre il manager più pagato del Biscione, nonostante sia sempre dispiaciuto per il taglio di 200 mila euro. Non è stato molto contento neanche di sloggiare dalla sua poltrona di A.D. di Mediaset.
BARILLA TORNA A PRODURRE SUGHI PER LA PASTA DOPO 40 ANNIGUIDO MARIA BARILLABarilla HoldingPresidenteUn marchio importante, difficile mantenerlo ai massimi livelli e la comunicazione purtroppo è difettosa. Ultimamente il nome della sorella Giuliana è stato accostato a Panama Papers.
Silvio BerlusconiSILVIO BERLUSCONIPatron dell'universo MediasetEx Presidente del Consiglio7+Ha superato anche un delicato intervento al cuore e non demorde dalla politica, anche se i rischi per la sua salute arrivano soprattutto dai cortigiani che gli girano attorno, desiderosi di prenderne l'eredità politica... Dallo scandalo delle mail della Clinton, emerge anche che Silvio Berlusconi avrebbe pianto con Hillary durante una conversazione. NOI NON CI CREDIAMO.
Pellegrino CapaldoPELLEGRINO CAPALDOFondazione TalentiPresidente6+Non si sa quanto ancora influisca sul quadro italiano dei poteri solidi, stabili, incerti e frammentati... Certo è un testimone perspicace e informato su tutto e tutti. Provate a intervistarlo, non vi risponderà: è famosa la sua riservatezza. Vorrebbe meno burocrazia e più società.
ROBERTO CAVALLIROBERTO CAVALLIRoberto CavalliFondatore8Prendi su e porta a casa… Dopo aver venduto l'azienda, si gode la vita e la fa godere a chi gli vuol bene. E' stato preso dalla nostalgia di ricominciare a creare.
LATERZA - ROMAINNOCENZO CIPOLLETTAFondo Italiano d'Investimento SGRPresidenteSi aspettano, con curiosità e stima (bilanciata dalle molte antipatie che suscita con il suo caratteraccio), le esternazioni e le iniziative che certamente pensa di notte, prima di addormentarsi. Spera nel cambiamento epocale di Industria 4.0.
Giovanni FerreroGIOVANNI FERREROFerrero spaCeo7-Il suo (difficile) lavoro sarebbe più semplice ed efficace se fosse meglio assistito per l'immagine, sua personale e della sua grandissima azienda, e nella comunicazione. In ognuno di noi si nasconde un vizietto: il suo è quello della scrittura e da un ovetto Kinder è uscito il suo sesto libro. Punta al mercato americano: gli USA sono considerati il mercato dei desideri.
Gabriele Galateri di GenolaGABRIELE GALATERI DI GENOLAAssicurazioni GeneraliPresidente7Storicamente carismatico, presenza fissa e discreta nel Palazzo. Ha assicurato che la compagnia resterà a Trieste, anche con un A.D. francese. Molto rappresentativo.
Mauro MasiMAURO MASIConsapAmministratore Delegato e Presidente6+Scaltro, attento ai rapporti, preparato tecnicamente, prudente... Ottime qualità, anche limiti che lo frenano, indeciso sempre com'è tra incarichi aziendali e tentazioni politiche.
Gianmarco MorattiGIANMARCO MORATTISarasPresidenteTra i vari azionisti, eredi di famiglie importanti, manager di nome e prestigio, si segnala ormai da anni come un personaggio solido, di poche parole, attento ai risultati. Dedica tempo e denaro a San Patrignano, assieme alla moglie.
Letizia MorattiLETIZIA MORATTISecurfin Holdings Amministratore Delegato7+E' stata ministro, sindaco di Milano, al vertice della Rai e di una banca leader. Molti dicono che è avviata al tramonto. Conoscendola, scommetto di no. Vorrebbe prendersi cura delle fragilità del mondo e sogna che Milano diventi un modello di sostenibilità sociale. E' candidata all'Ambrogino d’oro, con tutte le polemiche del caso.
Alberto NagelALBERTO NICOLA NAGELMediobancaAmministratore Delegato6-Come nell'Iliade è considerato un bravo duellante, e si spera che prossimamente possa portare a casa un bel trofeo. Sta rafforzando due rami: corporate & investment banking, e consumer & retail. Ha portato a termine l'acquisto di Fider.
Carlo PesentiCARLO PESENTIItalcementi, ClessidraConsigliere delegato, Presidente6Dopo 150 anni ha ceduto il controllo del suo gruppo industriale ai tedeschi di Heidelberg. Un altro fiore all'occhiello dell'Italia industriale che se ne va. Con un altro colpo di scena, ha acquistato la società Clessidra, che lo catapulta anche nel mondo della moda.
Giovanni PetrucciGIOVANNI PETRUCCIFipPresidente6+Grande esperienza nel mondo dello sport. Spera che si realizzi il suo vecchio progetto Coni tv, che aveva ideato ai tempi della sua presidenza.
miuccia pradaMIUCCIA PRADAPradaCeoDa furba imprenditrice sta alla larga dalla politica, in quanto potrebbe danneggiare i suoi affari, che ad oggi sono crollati del 25%. Chiude lo storico store di Corso Venezia a Milano.
renzo-rossoRENZO ROSSODieselFondatore/Proprietario5+Vorrei ma non posso: brutto problema esistenziale è, per tutti, quello di non accontentarsi di un ragionevole successo e sognare e inseguire altri traguardi, irraggiungibili. Ha da poco festeggiato i 38 anni del gruppo, ringraziando tutti i suoi dipendenti. E' stato scelto dall'A.C. Milan per realizzare le loro divise.
Ignazio ViscoIGNAZIO VISCOBanca d'ItaliaGovernatoreUltimamente è uscito dalla penombra, spazia di continuo sui media. Chiarisce che verranno usati tutti gli strumenti utili per salvare le banche in difficoltà. Sul referendum sostiene che l’Italia, come l’Europa, deve procedere su un percorso di cambiamento.
discussi
 giorgio-armaniGIORGIO ARMANIGiorgio ArmaniAmministratore Delegato5E' considerato un leone che ama ruggire, ma ultimamente più che ruggire si sente abbaiare. Un grandissimo ex? Alla cena da Obama con il premier era tutto in tiro, anche se gli mancava la sua t-shirt nera.
Benetton AlessandroALESSANDRO BENETTON21 PartnersFondatore, manager partnerConsidera l'Italia un Paese di immaturi, tutti a caccia del consenso.
Gilberto-BenettonGILBERTO BENETTONEdizione srlPresidente5Autorizza il buy back del 5% di Autogrill per un valore di 91,2 mln di euro. Nel gennaio 2017 lascerà la poltrona di Presidente a Fabio Cerchiai.
Luciano_BenettonLUCIANO BENETTONBenetton GroupEx Presidente5Vecchia guardia. Da rottamare? Certamente ha già cantato le sue canzoni. All'età di 81 anni si diletta nei viaggi di piacere ma anche di lavoro, come quello affrontano fino in Cina.
Marina_BerlusconiMARINA BERLUSCONIGruppo Mondadori e FininvestPresidenteAutorevole, sempre vicinissima al padre. Gioca il ruolo del vero leader del mondo di Silvio. E' stata incoronata da Hollywood Reporter tra le 20 donne più potenti nei media.
Luca Cordero di MontezemoloLUCA CORDERO DI MONTEZEMOLOAlitaliaPresidente4Luca era alla guida della Ferrari, ne è stato cacciato (sussurrano che, in cuor suo, non gli dispiaccia lo sprofondo della Ferrari gestita da Marchionne). Con l’abilità e la prontezza che lo hanno sempre distinto, è però riuscito ad atterrare in Alitalia, come presidente. Ma ha ripetuto lo stesso errore commesso verso Marchionne: ha snobbato la personalità e le potenzialità dell’amministratore delegato Cramer Ball, il manager australiano designato dagli arabi per la guida dell’Alitalia. Un'altra sberla gli è arrivata con il no a Roma 2024.
Claudio De ScalziCLAUDIO DESCALZIEniAmministratore Delegato4Gli azionisti sperano che non suoni la campana a morto dell'azienda. Oggi si tirano fuori complotti, complottini, dossier e dossierini. Pensiamo che sia arrivato il momento di mettere in mano l'Eni di Mattei a un grande manager. Intanto a bordo campo si sta scaldando l'a.d. di Enel, Starace.
Alessandro ProfumoALESSANDRO PROFUMOEquita SIM spaPresidente8Non è mai stato nell'albume, ma sempre nel tuorlo del potere. Tanto detesta i giornalisti e si infischia di ciò che scrivono, tanto è abile nel lavoro. Con la società Equita SIM spa è stato uno degli advisor di Cairo per la conquista del Corriere. Si considera un animale razionale e ha fatto fatica a capire certi legami in Mps.
In discesa
roberto colaninnoROBERTO COLANINNO PiaggioCeo, Chairman5Sta festeggiando i 70 anni della mitica vespa, mentre l'Ape vola in Messico. Ha scritto la parola fine al processo amianto Olivetti, con l'assoluzione. Si è dimesso dal cda di Alitalia, "per curare le proprie aziende"
Enel chairman Fulvio Conti of Italy listFULVIO CONTIFinancial Advisory Strategic, Innova Italy 1Fondatore, Presidente6+In poche parole, l'Enel era meglio rappresentata quando c'era lui. Ha concluso con successo il collocamento privato di azioni per un controvalore di 100 mln.
rodolfo-de-benedettiRODOLFO DE BENEDETTICIRPresidente esecutivoMeriterebbe un voto più alto, ma il giovane erede di CDB non è fortunato. L'altalena d'immagine ultimamente è in discesa.
Ennio-DorisENNIO DORISGruppo MediolanumAmministratore Delegato5Saremo ripetitivi, ma non è apprezzabile che i proprietari di un'impresa (in questo caso padre e figlio) si esibiscano come testimonial negli spot pubblicitari. Niente a che vedere con i tortellini di Rana! Qui si parla di banca, di soldi, di finanza, di investimenti... Recupera nell'immagine grazie alla donazione ai terremotati.
Generali, i consiglieri chiedono la sfiducia di Cesare GeronziCESARE GERONZIFondazione Assicurazioni Generali S.p.AEx Presidente6Tutti i rapporti con il gruppo sono stati recisi ed è stato sostituito come Presidente della Fondazione da Gabriele Galateri di Genola. Si sta godendo la sua agognata pensione.
Mauro_MorettiMAURO MORETTIFinmeccanicaAmministratore Delegato?Condannato a sette anni per una strage ferroviaria con decine di morti (era responsabile delle Ferrovie). Due aspetti di questa brutta vicenda sorprendono: quando già era pesantemente indagato, il manager fu designato cavaliere del lavoro e, poi, promosso al vertice di Finmeccanica (di cui ha cambiato il nome in Leonardo). Non si dimette e non rinuncia alla prescrizione.
Cesare RomitiCESARE ROMITIFondazione Italia-CinaPresidente8Nelle sue due città ha tifato Raggi e Appendino. Il Paese è per lui da ricostruire come nel dopoguerra. Considera il Movimento 5 Stelle una scossa positiva.
Paolo_ScaroniPAOLO SCARONINM Rothschild & SonsVice Presidente7+Anche se imputato per una tangente Saipem in Algeria per un secondo episodio di corruzione, il prestigio personale e professionale resta intatto. E' stato nominato presidente dell'Istituto di Storia di Vicenza. E' considerato un advisor influente e blasonato.
In caduta libera
Abete GiancarloGIANCARLO ABETEUEFAVice PresidenteE' atteso all'ennesima prova importante, potrebbe riemergere, ma è di fronte ad avversari e difficoltà di notevole spessore. Il suo sogno è riavere la poltronissima di presidente di FIGC: già dalle sue esternazioni a gamba tesa, si evince che è iniziata la sua campagna contro Tavecchio.
-Cop16 luglio.qxdFEDELE CONFALONIERIMediasetPresidenteLa Corte di Cassazione lo assolve dalla condanna di un anno e due mesi per Mediatrade.

Per proposte e interventi questi i recapiti da contattare: tel. 06-93574813 redazione@attimo-fuggente.com
E ogni giorno news ed informazioni direttamente sul sito http://www.attimo-fuggente.com/

Torna alle pagelle e classifiche

Be the first to comment on "Economia, il GOTHA"

Leave a comment