Economia, il GOTHA

Share
 NomeAziendaCaricaVotoGiudizio
eXPLOIT
Gianluigi AponteGIANLUIGI APONTEMSCFondatore e Proprietario6È uno degli imprenditori italiani più rispettati e quotati. Un neo? Non capisce, probabilmente,( né sembra assistito bene dai suoi collaboratori) l’importanza della comunicazione e della trasparenza nella società di oggi. Troppe reticenze, scarsa disponibilità. Vedremo…
Giovanni-BazoliGIOVANNI BAZOLIIntesa SanpaoloPresidente Consiglio di Sorveglianza8Gli annetti dovrebbero pesare, ma non sembra proprio. Sempre incisivo e puntuale, nonostante alcuni problemi e le insidie della magistratura.
urbano-cairoURBANO CAIROCairo Communication, Gruppo RcsPresidente,
Presidente e Ad
9+Da tempo lo indichiamo come il futuro astro, sulla scena italiana, anche per la politica. Da tempo lo è, come imprenditore. In televisione, a La 7, prepara il botto. I tifosi del toro si aspettano un salto di qualità.
Leonardo-Del-VecchioLEONARDO DEL VECCHIOLuxottica GroupFondatore e Presidente8Anche per lui, come per Bazoli, sembra che gli annetti non pesino affatto. Sempre sul pezzo, in prima linea. Che si vuole di più?
 mario-draghiMARIO DRAGHIBanca Centrale EuropeaPresidente8Amato, esaltato, ma anche detestato e odiato (per non far nomi, dai tedeschi) . Tra un anno lascia il suo incarico, tutti prevedono un ingresso trionfale in politica. Probabilmente non sarà cosi. Dobbiamo essergli grati per aver curato con affetto patriottico le difficoltà finanziarie italiane.
Sergio_MarchionneSERGIO MARCHIONNEFiat Chrysler Automobiles,
Ferrari
Ex Presidente e A.D.,
Ex Presidente
Il più grande manager italiano: ha salvato la Fiat dal fallimento. Purtroppo, per riuscirci, non ha tutelato né gli interessi dell’Italia né il lavoro di decine di migliaia di dipendenti italiani. Era possibile salvare la Fiat senza questo immenso sacrificio?
Donald Trump: "Sergio Marchionne, scomparso oggi, è stato uno dei dirigenti più brillanti e di successo dai tempi del leggendario Henry Ford".
Piero Ferrari :"Mi ha ricordato per molti versi mio padre: anche nei momenti in cui era più duro lasciava trasparire dietro quella facciata una grande umanità".
Ernesto PellegriniERNESTO PELLEGRINIGruppo PellegriniPresidente Gli diamo il voto più alto non solo perché dovunque si sia cimentato ha fatto bene: nel settore della ristorazione, nell’Inter e altrove… ma, in particolare, perché si distingue - con ammirevole riservatezza - per iniziative di beneficenza e solidarietà attraverso un’apposita fondazione, a sostegno di chi soffre e ha difficoltà economiche.
Marco Tronchetti ProveraMARCO TRONCHETTI PROVERAPirelliPresidente e Ceo8Non sbaglia un colpo. Se si dovesse trovare una piccola zona d'ombra, è la sponsorizzazione dell’Inter. Però, a prescindere dai risultati calcistici, è pur sempre la squadra con il maggior numero di tifosi presenti allo stadio.
In ascesa
Domenico ArcuriDOMENICO ARCURIInvitaliaAmministratore DelegatoTra i manager più stabili e apprezzati, insensibile ai continui cambiamenti politici. Con il coraggio di reagire al gossip indiscreto sul suo legame (finito disastrosamente) con Myrta Merlino, oggi compagna di Marco Tardelli.
PIER SILVIO BERLUSCONIMediaset, RTIVice-Presidente e A.D.8Come genoano, non posso che intristirmi al pensiero che durante l’estate sembrava prossimo il suo avvento nella proprietà del Grifo. Poi tutto sembra sfumato, ma si sa com'è il calcio e com'è la famiglia Berlusconi: mai dire mai.
Franco BernabèFRANCO BERNABE'Franco Bernabè Group e TimFondatore, Vice Presidente EsecutivoSempre citato per ogni nomina e cambi di poltronissime. È un personaggio sempre molto discusso. Vede nubi sulla ripresa, ma per lui il bicchiere è sempre mezzo pieno. Ha determinate deleghe a Sparkle, ma spera di tornare alla presidenza di Tim.
francesco-gaetano-caltagironeFRANCESCO GAETANO CALTAGIRONEGruppo CaltagironePresidente8Circolano voci attendibili sul fatto che all'inizio del 2018 piazzerà un colpo importate, a sorpresa. Vero o no? Certo ha la liquidità e la determinazione per essere, sempre, protagonista.
Flavio CattaneoFLAVIO CATTANEONTVAmministratore Delegato7Invidiatissimo per la formidabile liquidazione avuta da Telecom, torna alle origini e si propone come un manager tra i più preparati e lucidi, sulla confusa scena italiana.
Vittorio ColaoVITTORIO COLAOVodafone GroupAmministratore Delegato7Sempre accompagnato da una fama che appare inviolabile: intellettuale e strategico. Dopo dieci anni ad Ottobre lascerà il suo incarico. Cosa farà da "grande"? Sicuramente ha già una super poltrona pronta.
maurizio-costaMAURIZIO COSTAFieg Presidente7+È genoano e questo gli assicura la nostra simpatia pregiudiziale. È soddisfatto della riforma dell'editoria, ma spera in un rapido avvio delle misure per contrastare la crisi e gli hacker che rendevano disponibili gratuitamente quotidiani e periodici.
SERVIZIO FOTOGRAFICO CARLO DE BENEDETTICARLO DE BENEDETTIGruppo EspressoPresidente8Dal momento che si è spogliato di tutte le sue risorse personali, dicono che non conti più nulla in famiglia e a Repubblica. Chi ci crede? Noi, sicuramente no: per lui l’Attimo Fuggente è più stabile che mai.
De Laurentiis AurelioAURELIO DE LAURENTIISFilmauroTitolare e Presidente
Il suo biglietto da visita, aldilà dei successi nelle imprese, è il Napoli: è diffusa la convinzione che questo sarà l’anno buono per lo scudetto.
John_ElkannJOHN J.P. ELKANNFiat Chrysler AutomobilesPresidente7Una figura tuttora messa in ombra dalla sovraesposizione di Sergio Marchionne, che ha salvato il gruppo. Ha già in mente il sostituto di Marchionne che lascerà FCA nel 2019. È inserito nel club Bildeberg con altri poteri forti.
beniamino gavioBENIAMINO GAVIOAurelia e Argo FinanziariaPresidente
Impegnatissimo nella riorganizzazione, ristrutturazione ed estensione del suo Gruppo. Momenti complicati, però con riconoscimenti di prestigio internazionali.
Luigi GubitosiLUIGI GUBITOSIAlitalia, Advent International Global Private EquityCda, Operating Partner8Nessuno parla più di chi ha portato al disastro l’Alitalia, da Gubitosi tutti si aspettano il miracolo…la prudenza consiglia di aspettare.
Andrea_IllyANDREA ILLYIllycaffè S.p.A.PresidenteDal chicco alla tazzina, splendidi successi. In più, una certa diffidenza verso i personaggi della nuova politica. Ha da poco rivoluzionato la catena di comando ed è pronto per la quotazione in borsa. Il re del vero caffè italiano. E' stato da poco nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Emma_MarcegagliaEMMA MARCEGAGLIAEni, Gruppo MarcegagliaPresidente, Vice Ceo7+Nel management italiano, sempre in primissima fila tra le donne meritevoli per competenza, prestigio e potere. Ma la presidenza di Eni non aiuta la sua immagine. Guida il fratello nel take over dell'Ilva. Considera il Sole 24 Ore un asset imprescindibile per Confindustria, e si deve fare di tutto per salvarlo. È stata riconfermata alla presidenza dell’Eni.
Carlo-MessinaCARLO MESSINAIntesa SanpaoloAmministratore Delegato8È in vetta e detta legge. Forse per l’immagine d’Intesa, considerando la presenza di Stefano Lucchini (che però si occupa d’altro, almeno ufficialmente) si potrebbe fare qualcosa di più, considerando i buoni risultati.
Marco_PatuanoMARCO PATUANOEdizione Holding, AtlantiaAmministratore Delegato, cdaDopo oltre un anno del suo ritorno in pompa magna nella società che controlla le partecipazioni della famiglia Benetton, sta lavorando su molti nuovi progetti di investimenti, ma la guerra dell'Opa di Abertis non gli facilita l'incarico.
Marco SalaMARCO SALA International Game TechnologyCeoHa guidato nel corso degli ultimi anni 10 anni la trasformazione di un'azienda tipicamente nazionale nel leader mondiale del settore, con sedi a Roma, Providence e Las Vegas e una presenza in oltre 100 paesi. Una delle poche aziende italiane che anziché essere conquistata ha "acquistato" all'estero - e che estero, gli USA - con le operazioni Gtech e IGT. Predilige l'understatement e parlare con i fatti.
Pietro SaliniPIETRO SALINIGruppo SaliniAmministratore Delegato7+Se si facesse la classifica delle imprese italiane maggiormente apprezzate e in vista in campo internazionale, Salini Impregilo sarebbe ai primissimi posti. Dice: “fate come me, l’America vuole il made in Italia”.

++ SQUINZI,STIAMO MORENDO DI FISCO,RINUNCIAMO A INCENTIVI ++GIORGIO SQUINZIMapei, U.S. Sassuolo Amministratore unico, PresidenteIl calcio è una vetrina decisiva a livello popolare. La sua creatura adorata, il Sassuolo, dopo l’addio dell’allenatore Eusebio Di Francesco, stenta vistosamente. Urgente correre ai ripari!
Francesco StaraceFRANCESCO STARACEEnelAmministratore Delegato7Riconfermato e si consolida. La strada è lunga, i risultati delle prossime elezioni mettono tutti a rischio, ma lui, managerialmente, è tra i meno discutibili. E' stato da poco nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Layout 1
Luigi AbeteLUIGI ABETEBNL-BNP Paribas, Cinecittà StudiosPresidente6+Ha un cervello politico, con cui si distingue tra i vari manager, che si limitano a seguire le correnti. Lecito attendersi un colpo d’ala in questi mesi che precedono le elezioni e una (improbabile?) svolta politica.
BARILLA TORNA A PRODURRE SUGHI PER LA PASTA DOPO 40 ANNIGUIDO MARIA BARILLABarilla HoldingPresidenteUn marchio importante, difficile mantenerlo ai massimi livelli e la sua comunicazione purtroppo è latitante. È sceso in campo premiando le inchieste che denunciano i paradossi del cibo: la Fondazione è da anni impegnata in un’intensa attività di ricerca e nella promozione della sostenibilità nel campo alimentare. Con grande convinzione ha annunciato la sua filosofia a Dario Di Vico: “Mangiare meno, mangiare meglio”. Basterà, nell’Italia sofferente di oggi, dove il primo problema – per molti - è riuscire a mangiare qualcosa? Ultimamente mantiene un low profile.
Silvio BerlusconiSILVIO BERLUSCONIPatron dell'universo MediasetEx Presidente del ConsiglioLeggendario. Esce dalle tempestose cronache politiche-giudiziarie come se nulla fosse, entra appunto nella leggenda, ma non ancora nel mito: questo gli sarà difficile perché la sua intima aspirazione è di essere ricordato come uno statista. Poteva riuscirvi quando aveva in pugno il Paese, adesso dicono che stia per riconquistarlo: più che per chiunque altro, per lui il risultato elettorale sarà decisivo.
Pellegrino CapaldoPELLEGRINO CAPALDOFondazione TalentiPresidente6+Cervello e buona analisi politica, eccellente nelle relazioni: qualità che gli assicurano stabilità nel palazzo.
LATERZA - ROMAINNOCENZO CIPOLLETTAFondo Italiano d'Investimento SGR, AssonimePresidenteSi aspettano, con curiosità e stima (bilanciata dalle molte antipatie che suscita con il suo caratteraccio), le esternazioni e le iniziative che certamente pensa di notte, prima di addormentarsi.
-Cop16 luglio.qxdFEDELE CONFALONIERIMediasetPresidenteHa contribuito certamente al rilancio del suo amico della vita, Berlusconi.
cremonini 115LUIGI CREMONINICremoniniPresidenteE' soprannominato il re delle carni. E' nella classifica di Forbes, tra i super ricchi mondiali.
Come un maratoneta continua a correre aprendo nuovi stabilimenti e nuove location. Il suo motto è: "mangiare poco, ma sopratutto prodotti buoni e sani".
Vincenzo CremoniniVINCENZO CREMONINICremoniniAmministratore Delegato7È alla guida di un gruppo consolidato e in grande crescita, con una forte leadership non solo sul mercato italiano, ma anche estero. Prosegue con il piano industriale delle acquisizioni. Considera il food sexy. Segue le orme di suo padre, portando il cibo Made in Italy nel mondo.
Giovanni FerreroGIOVANNI FERREROFerrero spaCeo7-Il suo (difficile) lavoro sarebbe più semplice ed efficace se fosse meglio assistito per l'immagine, sua personale e della sua grandissima azienda, e nella comunicazione. In ognuno di noi si nasconde un vizietto: il suo è quello della scrittura e da un ovetto Kinder è uscito il suo sesto libro. Da quando ha preso in mano le redini dell'azienda, ha avviato una campagna acquisti notevole.
Gabriele Galateri di GenolaGABRIELE GALATERI DI GENOLAAssicurazioni GeneraliPresidente7Storicamente carismatico, presenza fissa e discreta nel Palazzo. Molto rappresentativo. Un ottimo PR.
Alberto NagelALBERTO NICOLA NAGELMediobancaAmministratore DelegatoCome nell'Iliade è considerato un bravo duellante, e si spera che prossimamente possa portare a casa un bel trofeo. Ha creato una nuova divisione di private banking per gestire i patrimoni degli imprenditori.
Carlo PesentiCARLO PESENTIItalcementi, ClessidraConsigliere delegato, Presidente6Dopo 150 anni ha ceduto il controllo del suo gruppo industriale ai tedeschi di Heidelberg. Con un altro colpo di scena, ha acquistato la società Clessidra, che lo catapulta anche nel mondo della moda. Ottima scelta la nomina di Federico Ghizzoni a vice presidente esecutivo di Clessidra, ma dovrebbe fare pulizia nella società Roberto Cavalli.
miuccia pradaMIUCCIA PRADAPradaCeo7-Come donna, certamente sul podio. Come manager, qualche infortunio evitabile. Come immagine, potrebbe esigere di più.
renzo-rossoRENZO ROSSODieselFondatore/ProprietarioVorrei ma non posso: brutto problema esistenziale è, per tutti, quello di non accontentarsi di un ragionevole successo e sognare e inseguire altri traguardi, irraggiungibili. Sta rinnovando la governance del gruppo. Più parole- è maestro- che fatti, per i quali è solo volenteroso. A parole, molto aperto verso i giovani. La sua nuova filosofia è: "go with the flaw".
Ignazio ViscoIGNAZIO VISCOBanca d'ItaliaGovernatore?La sua riconferma passa attraverso una durissima battaglia politica. Difronte all'attacco sferrato maldestramente da Matteo Renzi, automaticamente ha avuto il sostegno di Mattarella, Gentiloni e dei grandi giornali. Le sue responsabilità tuttavia, nella gestione delle banche, sono evidenti. Grande curiosità per il suo nuovo mandato.
discussi
giorgio-armani
GIORGIO ARMANIGiorgio ArmaniAmministratore Delegato5È considerato il re leone Mufasa che ama ruggire, ma ultimamente più che ruggire si sente abbaiare. Un grandissimo ex? Non teme la Brexit ma rilancia con nuove aperture a Londra.
Alessandro BenettonALESSANDRO BENETTON21 PartnersFondatore, manager partnerConsidera l'Italia un Paese di immaturi, tutti a caccia del consenso.
Gilberto-BenettonGILBERTO BENETTONEdizione srlPresidente5Ha lasciato la poltrona di Presidente a Fabio Cerchiai mentre lui si è messo un po’ in disparte mantenendo la vice presidenza.
Luciano_BenettonLUCIANO BENETTONBenetton GroupEx PresidenteVecchia guardia. Da rottamare? Certamente ha già cantato le sue canzoni, ma all'età di 82 anni torna alla guida dell'azienda per risollevarne le sorti.
Marina_BerlusconiMARINA BERLUSCONIGruppo Mondadori e FininvestPresidente8Molto apprezzabile la sua stabilità, in momenti drammatici sia per la stagione politica sia per gli assestamenti dei grandi gruppi editoriali. Di più con l’affetto, la saggezza e i buoni consigli ha giovato molto al rilancio di suo padre.
Claudio De ScalziCLAUDIO DESCALZIEniAmministratore DelegatoColpito, ma non affondato, da insidiose critiche, negate a inchieste su Congo e in altri paesi. Sull'esito delle indagini si vedrà, al momento è evidente che non è tutelato (a differenza di altri big) per quanto riguarda l’immagine, rispetto a dicerie e attacchi evitabili. Tuttavia le ombre pesano e lavorare sull’immagine non è semplice.

rodolfo-de-benedettiRODOLFO DE BENEDETTICIRPresidente esecutivo6+ Dopo l’uscita del padre, è il dominus del potente gruppo editoriale. Ha messo a segno l’alleanza imprevedibile con Torino, vide una fase di assestamento di poteri.
Alessandro ProfumoALESSANDRO PROFUMOLeonardo - Finmeccanica,
Equita SIM spa
Amministratore delegato,
Presidente
Non è mai stato nell'albume, ma sempre nel tuorlo del potere. Tanto detesta i giornalisti e si infischia di ciò che scrivono, tanto è abile nel lavoro. Si considera un animale razionale, ma il suo handicap è l'innamoramento facile dei suoi sottoposti per poi disinnamorarsene subito quando ormai è troppo tardi e il dado è tratto.
In discesa
roberto colaninnoROBERTO COLANINNO PiaggioCeo, Chairman5Sta festeggiando i 70 anni della mitica Vespa e i 130 della Piaggio, mentre l'Ape vola in Messico. Si è dimesso dal cda di Alitalia, "per curare le proprie aziende". I dazi di Trump alla Vespa gli procurano più un danno di immagine che di esportazione in quanto aggirerà facilmente i dazi vendendo in America le Vespe prodotte in Vietnam. Ma questo danneggerà la produzione italiana.
Enel chairman Fulvio Conti of Italy listFULVIO CONTIFinancial Advisory Strategic, Innova Italy 1Fondatore, Presidente6+Apprezzato manager di vecchia scuola politica, molto concreto.
Ennio-DorisENNIO DORISGruppo MediolanumAmministratore Delegato5La personalizzazione della sua vita, in Mediolanum e di quant'altro è abbastanza sorprendente. Basta sottolineare che si è parlato soprattutto del suo super yacht, negli ultimi tempi? Se i clienti sono soddisfatti….
Generali, i consiglieri chiedono la sfiducia di Cesare GeronziCESARE GERONZIFondazione Assicurazioni Generali S.p.AEx Presidente6Tutti i rapporti con il gruppo sono stati recisi ed è stato sostituito come Presidente della Fondazione da Gabriele Galateri di Genola. Si sta godendo la sua agognata pensione.
Mauro_MorettiMAURO MORETTIFondazione FSPresidente 5È atterrato a Previndai con l'incarico di vicepresidente, ai vertici del fondo pensioni dei dirigenti industriali. Le polemiche sul suo nome non si placano, in testa all'offensiva sempre Maurizio Gasparri. Ex ad di Finmeccanica. Dopo la condanna a sette anni per la strage di Viareggio è stato obbligato a lasciare la Finmeccanica (che aveva ribattezzato in Leonardo). Considerando il carattere arrogante non gli sarà facile rientrare alla grande nel sistema. Mai dire mai, però, per chi sa muoversi in politica.
Cesare RomitiCESARE ROMITIFondazione Italia-CinaPresidente8Onore al merito e alla carriera, apprezzabile qualche estemporanea partecipazione a programmi televisivi. Nonostante l’età, il confronto tra lui (un gigante) e gli altri, è vistoso al primo sguardo.
Paolo_ScaroniPAOLO SCARONINM Rothschild & SonsVice Presidente7+Anche se imputato per una tangente Saipem in Algeria per un secondo episodio di corruzione, il prestigio personale e professionale resta intatto. È considerato un advisor influente e blasonato.
In caduta libera
Abete GiancarloGIANCARLO ABETEUEFAVice PresidenteCerto uscì dalla Federazione Calcio con maggior dignità e serietà rispetto al suo successore, Tavecchio.

Per proposte e interventi questi i recapiti da contattare: tel. +39 06-93574813 redazione@attimo-fuggente.com
E ogni giorno news ed informazioni direttamente sul sito http://www.attimo-fuggente.com/

Torna alle pagelle e classifiche

Be the first to comment on "Economia, il GOTHA"

Leave a comment

Share
Share